17 maggio, i “Custodi del Territorio” a Cisliano

custodi_territorioSabato 17 maggio si terrà presso la Cascina Forestina di Cisliano il secondo incontro nazionale dei Custodi del Territorio. L’obiettivo principale dell’incontro è quello di rafforzare la rete della Custodia del Territorio in Italia e di proiettarla in Europa, attraverso lo scambio di buone pratiche e esperienze, analizzando le criticità e valutando le proposte per il futuro.

La Custodia del Territorio, una rete di responsabilità civile consolidata a livello mondiale, nasce in Italia da un’idea di Legambiente. E’ uno strumento per limitare il consumo di suolo, per valorizzare il territorio e le sue risorse; è una pratica innovativa che rende i proprietari della terra protagonisti di un’azione di conservazione del paesaggio e di miglioramento della biodiversità.

La Custodia si rivolge a persone che hanno cura del territorio: possono partecipare gli agricoltori che usano la terra per produrre beni alimentari, i privati che sono motivati dalla passione per la natura, gli Enti Locali che per conto della loro comunità si vogliono impegnare in un’azione di miglioramento del paesaggio.

Aderire alla Custodia, mettendo a tutela un terreno non edificato, significa costituire una rete popolare di partecipazione e di responsabilità diretta.

I risultati della giornata, e in particolare dei tavoli di lavoro, forniranno il contributo dell’Italia al Primo Congresso Europeo della Custodia del Territorio che si terrà a Barcellona dal 5 al 8 Novembre 2014. Sarà inoltre individuata la strategia di diffusione e coinvolgimento che Legambiente adotterà per lanciare una campagna nazionale dedicata alla Custodia del Territorio.
Info: 02.87386480
[email protected]
scarica il programma
Vai al sito del Progetto Custodi del Territorio
Share

Potrebbero interessarti anche...