Area umida: distruzione senza regole né controllo

area umida abbattimento alberi 20.09.2013Con l’arrivo della seconda ruspa i lavori hanno preso un nuovo orientamento, non più finti canaletti e colatori per simulare interventi agricoli, ma totale distruzione. La ruspa ha perfino divelto vegetazione ad alto fuso a bordo strada. Se non fosse stato per le urla dei cittadini presenti e testimoni, la ruspa avrebbe continuato  noncurante della mancanza di qualsiasi autorizzazione per questo tipo di intervento. Siamo convinti e lo abbiamo ribadito nei nostri esposti alle autorità e al Comune, che tutta questa operazione di stravolgimento dell’area debba essere sottoposto a preventiva autorizzazione secondo le normative paesaggistiche e ambientali. Chiederemo a gran forza che vengano rispettate, come viene richiesto a qualsiasi cittadini che cambia lo stato dei luoghi all’interno del Parco regionale del Ticino. Non si capisce perché in questo caso si chiudano gli occhi. Ma ci faremo sentire.

Share

Potrebbero interessarti anche...