Verso un Pgt davvero partecipato dai cittadini

“Questo Pgt è nato senza una vera partecipazione ma solo dopo una consultazione di facciata che ha interessato le associazioni di categoria con interessi economici evitando di coinvolgere le associazioni di difesa del territorio che ovviamente non hanno interessi di questo tipo.”

Legambiente, riprendendo il dibattito dell’ultimo consiglio comunale, intende quindi ribattere a chi afferma che il vigente Piano di governo del territorio di Abbiategrasso è nato dall’ascolto dei cittadini. Per questo chiede alla nuova giunta di iniziare al più presto la procedura di revisione perché, come accaduto per il caso Sogef, non contiene alcun limite alla cementificazione né tanto meno indirizzi per la progettazione di una città sostenibile e di qualità.

“Basta andarsi a leggere le osservazioni presentate: tutte respinte quelle che chiedevano di fermare nuova cementificazione e di costruire invece una città alternativa a misura d’uomo e rispettosa dell’ambiente.”

Il circolo Terre di Parchi ne approfitta per lanciare un monito alla nuova giunta: la partecipazione è un’altra cosa dall’organizzare qualche serata proiettando immagini d’effetto commentate da filosofi urbanisti, come siamo stati abituati fino a poco tempo fa dalla vecchia giunta.

Non a caso si scopre solo ora che dietro all’Annunciata incombe la domanda

per costruire un grande centro commerciale oltre all’ennesima lottizzazione residenziale.

Per continuare a sensibilizzare su questi temi, il circolo Legambiente annuncia il convegno sul consumo di suolo che si terrà il 14 marzo ad Abbiategrasso. Si mostreranno le dimensioni abnormi di questo problema con dati sceintifici e filmati, indicando anche alcune possibili soluzioni che, nel corso dell’anno, verranno approfondite in successivi incontri.

–Circolo Legambiente “Terre di Parchi” www.terrediparchi.org

< associazione di volontariat

Share

Potrebbero interessarti anche...